venerdì 21 giugno 2013

Presentazione del nuovo saggio di Sara Cargnello e Stefano Momenté

Sabato 12 gennaio 2013 abbiamo avuto il piacere di presentare il nuovo saggio di Sara Cargnello e Stefano Momenté sull’alimentazione sana e consapevole: “Non ammalarti mai più, l'igiene naturale e l'alimentazione per mantenersi in perfetta salute”. 





Il luogo che abbiamo scelto è stata la bellissima sala eventi del Ristorante L’Officina del Gusto, a Mestre, già inserito da qualche mese nel nostro circuito di ristoranti vegan-friendly della provincia di Venezia. 




Sara e Stefano, con la loro immancabile professionalità e preparazione, ci hanno spiegato come è nato questo nuovo saggio (il loro terzo lavoro insieme) e il motivo principale che li ha spinti a scriverlo: dare la possibilità a chiunque di avventurarsi fra i principi basilari dell’igienismo senza dover ricorrere alla lettura di manuali per “addetti ai lavori” e comprendere quanto una sana alimentazione possa prevenire l’insorgenza di molte delle più diffuse patologie del mondo occidentale. 

Che l’alimentazione sana e la salute del corpo siano strettamente correlati non è una novità; il tema diventa più complesso se vogliamo approfondire la definizione di “alimentazione sana”. 

I due autori, entrambi vegan da diversi anni e prima vegetariani, hanno sconsigliato ovviamente un’alimentazione che preveda carne, pesce, uova e latticini a favore di alimenti come frutta, verdura, cereali e legumi, possibilmente biologici e mangiati freschi e crudi. Questi principi di base, arricchiti di molti altri consigli, hanno incuriosito il pubblico dei presenti e le domande finali sono state moltissime. 

Prima della conclusione abbiamo avuto il piacere di ascoltare anche la testimonianza di Angelo Palomba, guarito completamente dal diabete grazie al crudismo e ora presidente dell’Associazione Oltre il Diabete, con sede a Vigonovo (Padova) (www.oltreildiabete.it). 

 

Al termine della presentazione, è stato servito un aperitivo vegan accompagnato da degli stuzzichini per creare un momento di convivialità e per salutarci soddisfatti e riconoscenti delle nuove conoscenze apprese.

Nessun commento:

Posta un commento