mercoledì 21 novembre 2012

Proiezione del film "Bold Native"

Mercoledì 14 novembre è stato proiettato al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE) il film BOLD NATIVE, del regista Denis Hennelly dedicato al tema dell’ALF (Animal Liberation Front). Senza alcun intento documentaristico, la pellicola tratta la storia (di pura finzione, ma assolutamente realistica) di Charlie, un giovane attivista ALF che è ricercato dalla polizia degli USA come eco-terrorista.
Charlie sta tentando di organizzare la più ampia ed estesa liberazione di animali dagli allevamenti o dai laboratori di vivisezione coinvolgendo 35 stati americani ma è ostacolato lungo il proprio percorso dal padre che teme per lui il carcere a vita.
Il film ha richiesto ben 10 anni di lavorazione per raccogliere materiale e testimonianze e il risultato è assolutamente emozionante e coinvolgente, oltre a sollevare moltissime questioni di grande attualità in materia di diritti animali.


Al termine della proiezione abbiamo avuto il piacere di ascoltare l’intervento dell’Avvocato Monica Gazzola che da anni, oltre ad occuparsi di diritti umani, si interessa anche di diritti animali in ambito filosofico e ha fondato con la Dottoressa Luciana Baroni la Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana.


L’avvocato ha spiegato quella che è attualmente la situazione degli eco-terroristi negli USA e come la legislazione di questo paese potrebbe influenzare anche la nostra. Essendo il tempo a disposizione molto poco, abbiamo deciso di rivederci per un approfondimento successivo e per riflettere insieme sui vari temi sollevati dal film.


Ringraziamo nuovamente il Centro Candiani che ci ha ospitati, Enrico Baracco che ha curato i sottotitoli e l’Avvocato Monica Gazzola per il suo interessantissimo intervento.

Nessun commento:

Posta un commento