martedì 27 marzo 2012

Salvataggio anfibi

In questo periodo gli anfibi si stanno svegliando dal letargo invernale ed iniziano a recarsi verso i luoghi di riproduzione, di solito stagni, dove depongono le uova. Purtroppo molti vengono uccisi dalle auto che percorrono le strade che devono attraversare; numerosi volontari si danno quindi appuntamento ogni sera a Fagarè per aiutarli ad arrivare allo stagno sani e salvi. Lunedì 19 marzo anche Elvira e Stefano hanno partecipato e armati di torce e secchi hanno salvato una cinquantina tra rospi e rane.
Nel caso qualcuno fosse interessato ad aiutare questi simpatici animaletti, contattateci; vi daremo i riferimenti dei volontari del posto!

3 commenti:

  1. E bravi Elvira e Stefano! :)

    RispondiElimina
  2. Dev'essere proprio un'esperienza ricca di emozioni! <3

    RispondiElimina